LogoSevimpianti                                        

                                                                               

Home
Chi siamo
Linee guida...
Antintrusione
Tecnoalarm
Preventivi on-line
Videosorveglianza
Trasmissione dati
Domotica
Guasti e riparazioni
Realizzazioni
Links
Utilita'
Contatti






Splitter ADSL

Sullo splitter ADSL vale la pena di spendere qualche minuto e spiegare in parole povere il suo funzionamento.

Splitter ADSL RJ11

Ormai nella maggior parte delle nostre case, Ŕ installata una linea dati ADSL che "condivide" con la linea telefonica analogica tradizionale, il doppino telefonico Telecom. Anche il comunicatore telefonico della vostra centrale di allarme Ŕ collegato al doppino telefonico. Il tecnico che vi ha installato l'antifurto, ha fatto in modo che la linea telefonica entrasse prima nel combinatore telefonico della centrale (per dare prioritÓ di chiamata alla centrale ed evitare che il malintenzionato occupi il telefono sollevando la cornetta) e poi si diramasse per l'impianto telefonico dell'appartamento.
I combinatori telefonici, sono disturbati dalle frequenze ADSL e potrebbero non funzionare correttamente, soprattutto in caso di effrazione.
Lo splitter ADSL (che NON Ŕ il filtro ADSL) serve per dividere in modo netto e preciso il segnale ADSL dal segnale telefonico e va installato necessariamente subito dopo l'arrivo in appartamento del cavo (doppino) Telecom. SarÓ poi necessario stendere un nuovo cavo telefonico fino al modem ADSL che avrÓ, proprio sullo splitter, una uscita dedicata.
Dopo l'installazione dello splitter ADSL non sono pi¨ necessari filtri ADSL sulle singole prese telefoniche in quanto il segnale telefonico Ŕ separato e pulito a monte dell'impianto.
Controllate che il vostro combinatore funzioni correttamente in presenza di linea dati ADSL e interpellateci per installare un nuovo SPLITTER a monte del vostro impianto telefonico.

compila-form-icon.png

 


Web master
marco@sevimpianti.it

P.IVA 12390140155
Privacy policy